archiv der events


L'avventura dello Sport - 01.01.2010

Mettere in gioco il cchi_siamoorpo degli uomini significa mettere in gioco gli uomini nella loro interezza. Un gesto è l'evidenza della tensione profonda di chi lo compie; tutto questo è testimoniato nel coinvolgimento immediato di tanti ragazzi che in apparenza sono indolenti in tutto, ma che si accendono di intelligenza, energia e capacità di sacrificio non appena entrano in azione operativamente. Il corpo possiede una caratteristica straordinaria: attraverso di esso l'io si può mettere in gioco prontamente e pienamente.  Inoltre nel gioco i ragazzi, scoprono la necessità di regole condivise che sole permettono il reale sviluppo di un'attività alla quale siamo interessati.  ("In gioco sul serio" ed. Itacalibri )
Ecco perché  abbiamo deciso di andare a sciare con i ragazzi del centro, da Gennaio a Marzo, tutti i Martedì e Venerdì   dalle 14.30 alle 16.30  presso gli impianti di Obereggen.

 

 
Malga Cimana - 13.06.2010
ledriadi_00004

Anche quest'anno il Punto Liberautti, stupirà con nuove vacanze, ricche di emozioni ed avventure!!

Il 13 Giugno il centro diurno, partirà per una nuova avventura, andrà a visitare una Malga che si trova in Trentino... la mitica "Malga Cimana"!! Giocheranno e lavoreranno con gli animali, andranno alla scoperta di vecchi mestieri e organizzeranno giochi divertenti.. che li faranno crescere!!

Respirare l'aria pura, stare iniseme agli amici, accarezzare gli animali, mangiare buone cose, conoscere nuovi posti e nuova genete, divertirsi, camminare all'aria aperta.. è tutto questo ed altro ancora che spinge il Centro diurno ogni volta a desiderare di organizzare nuove vacanze.

 
Premio Bontà
bonta26 anni Premio della Bontà
La cerimonia di premiazione del Premio della Bontà si è svolta sabato 27 marzo nella sala riunioni del Consiglio Provinciale della Provincia Autonoma di Bolzano.
Il Premio della Bontà è stato assegnato anche a:
Associazione Promosolida di Bolzano "puntoliberatutti" a Paolo Stefanini e Laura Tedde

 
"Gita a Parigi"- 20.02.2009
Durante una discussione, uno dei ragazzi del centro ha detto: “ Per me, della Francia, è bella solo Parigi!”, la risposta di un educatore è stata: “ Come fai a dire che è bella , se non sei mai andato a vederla? Io conosco una persona, della quale mi fido, che mi ha detto che non è bella solo Parigi!!! Allora che si fa?? Ci fidiamo o andiamo a vedere?” la risposta seguente è stata : “Proprio perché mi fido vorrei andare a vedere!”.
 
Spettacolo "il piccolo principe" - 01.01.2009

Lo Spettacolo teatrale liberamente tratto da "Il Piccolo Principe" di Antonie Saint-Exupèry, è andato in scena il 23 dicembre 2008 al teilpiccoloprincipeatro comunale di Gries a Bolzano, a cui hanno partecipato 350 spettatori.

Perché un'opera letteraria così ambiziosa?

Perché racchiude temi fondamentali e domande costitutive dell'io, ma soprattutto perché è l'occasione di confrontarsi con la parola ...  ma soprattutto con la scommessa dell'esperienza che la parola "rapporto" implica.

Il piccolo principe spinto dal desiderio di conoscere, intraprende un viaggio che non è un viaggio di "piacere" ma è lo scoprire di tappa in tappa ciò che più corrisponde al proprio desiderio di essere felice e di essere amato. E' un viaggio fatto di incontri e di paradossi ... insomma è un viaggio di come è fatta la vita, di come siamo fatti noi.

 

               
 
<< Start < Zurück 1 2 3 Weiter > Ende >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Procedendo ad utilizzare il sito, anche rimanendo in questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori dettagli visualizza privacy policy.

Accetta l'uso dei cookies per questo sito .

ssss